giovedì 31 luglio 2008

GoAnimate

Grazie ad un post del maestroalberto ho scoperto questo simpaticissimo sito che permette a tutti con semplicità e rapidità di creare online cartoni animati di sicuro effetto. Mi sono subito messa all'opera cercando di superare la mia colpevole ignoranza della lingua inglese. Per fortuna la struttura di lavoro che GoAnimate offre è intuitiva e alla portata di imbranati come me. Mentre procedevo per prova ed errore non ho potuto fare a meno di pensare che sicuramente mi sarebbe stato d'aiuto avere accanto uno quallsiasi dei miei alunni. Sicuramente se la sarebbe cavata molto meglio di me. Anche per questo ho pensato di intitolare il breve video "L'ora d'informatica". Che altro dire, buona visione.

Sindrome da BURNOUT



Il mestiere dell'insegnante sta diventando sempre più complesso e stressante. Da qualche tempo molto si parla di sindrome da burnout. Vi segnalo a proposito una mappa che ne descrive le caratteristiche ed una serie di autotest che possono aiutarci a stabilire il nostro personale livello di esaurimento psico-fisico. Care colleghe e colleghi tenete buoni questi link per le prossime imminenti avventure e fatiche lavorative.

serie di autotest sul burnout

mappa


martedì 29 luglio 2008

Ancora e sempre CAMBIAMENTO


Continuando la ricerca in rete rispetto al cambiamento nella e della scuola ho trovato queste interessanti slide preparate da Luisanna Fiorini, insegnante ed esperta di nuove tecnologie pubblicate presso il blog NuoviAbitanti. Riguardano essenzialmente l'aggiornamento delle competenze di cultura digitale possedute dagli insegnanti.

sabato 26 luglio 2008

Ce l'ho, manca, manca, cel'ho

Giorgio Jannis ha paubblicato questo post sul suo blog dove comincia un ragionamento rispetto al Cambiamento e organizzazioni lavorative. Il tutto partendo dall'analisi dello schema che qui vi riporto.


La questione è aperta ad approfondimenti e contestualizzazioni importanti e pressanti in un periodo, il nostro, caratterizzato da combiamenti sempre più veloci.

Network di video didattici italiani

Cosa succede se si naviga seguendo il percorso: blog del maestroalberto, blog appuntidinavigzione..., sito della scuola di Osoppo? Risposta: si scopre il network
L'obiettivo del network è quello di selezionare e condividere video in italiano finalizzati ad un uso didattico per la comunità degli insegnanti. E' possibile inserire video presenti in rete o caricarne di propri, assegnare a ciascun video dei tag e dare loro una valutazione, commentare i video (ad esempio con note sul loro uso didattico), creare dei gruppi a seconda delle discipline insegnate, discurere in un blog. Nella mia mente stanno già frullando alcune idee per il prossimo anno. Alla prossima.

venerdì 25 luglio 2008

SbS forever

Come avevo promesso, o minacciato, beccatevi questo video dei Subsonica. Si tratta della cover del brano di Battiato Up Patriots to Arms.

Questo video ritrae parte del concerto gratuito tenuto dalla band piemontese il 24 maggio 2008 a Torino e trasmesso in diretta streaming sulla WI-PIE TV (come potrete notare dal logo in basso a destra).

ll concerto rientrava nel progetto "Uniamo le Energie", una due giorni di incontri e comunicazione sul tema: nuove fonti e risparmio energetico. Il Piemonte vuole infatti diventare il primo motore ecologico italiano, incentivando sul suo territorio lo sviluppo del fotovoltaico e arrivando per primo a raggiungere quota 20. Meno 20% di consumi energetici,meno 20% di CO2 e più 20% di energie rinnovabili. Non sarebbe male se anche la nostra regione adottasse una politica simile. Personalmente questa data me la sono persa, mi accontento delle quattro trasferte che ho effettuato da novembre ad oggi. Che altro dire? Bravi, impegnati ed ecologici!


video

giovedì 24 luglio 2008

Ritenta sarai più fortunato


Ci avevamo sperato e invece le scuole della nostra regione sono rimaste a secco. Mi riferisco al progetto INNOVASCUOLA al quale anche il mio circolo aveva cercato di aderire. Un solo istituto friulano è stato ritenuto idoneo a partecipare al biennio di ricerca azione e a ricevere finanziamenti e strumentazioni per farlo. La maestra Maria Pia ha preparato e pubblicato sul suo blog “Ciao bambini...” una tabella riassuntiva, una mappa dei vincitori. Sul suo blog potete leggere anche una lettera aperta al ministro Gelmini dove anche lei si chiede il motivo di tanta disparità fra regioni. Speriamo d'avere almeno accesso ai progetti ritenuti validi per poter capire in cosa migliorare in prospettiva di nuove opportunità.

Grave dilemma pedagogico: grembiule sì, grembiule no


In questo periodo un grave problema non fa dormire chi si occupa di scuola: grembiule sì o grembiule no? Io personalmente non amo nessun tipo di divisa. Sarà per la mia formazione e per il mio passato da maschiaccia, ma ho sempre odiato il grembiule e quel fiocco azzurro moscio e triste che doveva essere sempre ben annodato. Mal sopportavo l'ingiustizia che vedeva noi bambine limitate e costrette dentro questi neri e lunghi camici che ingombravano durante il gioco mentre i maschietti se la cavavano con corti giacchetti. Non sopportavo i colletti ricamati e i fiocchi gonfi. Il grembiule rende tutti uguali? Conferisce un'immagine di ordine e disciplina? L'ugualianza è ben altro, non è certo omologazione.

E' nato TeacherTube


TeacherTube è un servizio web 2.0 che permette di condividere con altre persone i propri video educativi.

Con TeacherTube è possibile:
- caricare, taggare e condividere video in tutto il mondo.
- Caricare file di supporto per allegare, al tuo video, Actvities educative, valutazioni, Lesson Plans, Note e altri formati di file.
- Navigare centinaia di video, caricati dai membri della comunità.
- Trovare e creare gruppi video per connettersi con persone che hanno interessi simili.
- Personalizzare l'esperienza mediante la sottoscrizione di video dei membri della community, il salvataggio di video favoriti e la creazione di playlists.
- Rendere i video pubblici o privati; gli utenti possono scegliere di trasmettere i propri video pubblicamente o condividerli privatamente con gli invitati.

Scaricare video da YouTube

Anche voi passate ore visualizzando video presso YouTube ma non avete ancora capito come scaricarli? Bene da qualche tempo vi sono alcuni siti che offrono questo servizio oltre ad applicazioni e software che permettono di farlo. YouTube anche questa volta ci viene in aiuto visto che vi ho trovato questo breve video che ci spiega come farlo. Per i fanatici dell'opensource che usano invece Firefox consiglio, dopo averlo provato, Dowint.net

video

mercoledì 23 luglio 2008

Web 2.0

Quest'anno non so se potrò vedere il mare e quindi mi consolo navigando virtualmente. E' così che mi sono imbattuta nel blog di Laura Pozzar, una collega di Osoppo, dove è pubblicato questo interessante video

video

Benvenuti!!!

Benvenuti a tutti!!! Mi chiamo Loretta, faccio la maestra e sono una malata di internet. Eccomi qua pronta a mettermi alla prova con questo blog nel quale cercherò di condividere con tutti coloro che lo vorranno: riflessioni, esperienze e, perché no, sfoghi sulla mia affascinante professione. Ho pensato che il modo migliore per cominciare a capire il Web 2.0 fosse quello di buttarmi e provare. Dimenticavo, non mancheranno di certo le facezie e neppure i miei amati Subsonica.